Alieni e UFO

ufoLo scienziato e scrittore Carl Sagan scrisse in un libro:
L’universo è un posto molto vasto, è più grande di ogni cosa che chiunque abbia mai immaginato finora. Se ci fossimo solo noi, sarebbe uno spreco di spazio…

La Via Lattea

La Via Lattea

La nostra galassia (una delle innumerevoli che compongono l’universo, e non certo la più grande) si espande per più di ventinovemila miliardi di chilometri.

Il termine “alieno” viene utilizzato per definire ciò che è diverso.. e nulla risulta differente più di qualcosa che ipotizziamo possa vivere su altri pianeti: gli “extraterrestri” (cioè: al di fuori della Terra).

L’esistenza (presente o passata) di forme di vita extraterrestre è al momento solo ipotetica, dato che non sono mai state trovate chiare prove di organismi o microorganismi al di fuori della Terra, ma l’enorme numero di galassie e quindi pianeti con caratteristiche molto simili al nostro rende statisticamente logico pensare che esistano.

PurportedUFO2

La foto di un ipotetico U.F.O. avvistato in America nel 1952

Numerosi e misteriosi sono stati gli avvistamenti, mai del tutto provati, da parte di persone di ogni nazionalità, in ogni epoca storica, di “oggetti volanti non identificati” – Unidentified Flying Object o Unknown Flying Object da cui i termine U.F.O. che molti usano al giorno d’oggi.
O, più classicamente detti “dischi volanti” (in inglese “piatti volanti, che risulta più divertente).

I presunti avvistatori si dividono tra chi considera gli extraterrestri esseri umanoidi (cioè di “aspetto simile a quello umano”) di indole pacifica e chi, al contrario, li descrive come creature brutte e malvagie.

All’inizio del XIX secolo alcuni errori di osservazione del pianeta Marte fecero credere che su di esso ci fossero dei canali artificiali e quindi esseri senzienti che dovevano averli scavati e quindi dovevano abitarlo.
In quell’epoca si diffuse il termine “Marziano”, abitante del pianeta Marte, che divenne presto sinonimo di alieno.

Mars_2

Una mappa degli ipotetici “canali di Marte”

Nel corso dei secoli l’esistenza degli extraterrestri ha ispirato numerosi romanzieri, fumettisti e registi…

Per quanto riguarda il mondo cinematografico dal 1902, anno in cui è uscito il primo film di fantascienza, Viaggio nella Luna (Le Voyage dans la lune) di Georges Méliès, ad oggi… sono oltre 3000 i film che hanno visto come protagonisti personaggi provenienti da altri mondi.
Personalmente vi consiglio la visione di:

Navigator (un bambino che vive una fantastica avventura insieme a un disco volante che lo fa viaggiare anche nel tempo)

Navigator

L’astronave aliena del bel film della Disney: Navigator

Lilo & Stitch (un cartone animato con un buffo e scorbutico alieno)
E.T. l’extra-terrestre (un alieno e due bambini fanno amicizia)
Men in Black (un gruppo di uomini addestrati a gestire i rapporti tra alieni e esseri umani all’insaputa della gente comune)
Explorers (tre ragazzi vengono guidati a costruire un astronave per incontrare degli alieni, con un finale a sorpresa)
Chicken Little – Amici per le penne (un film d’animazione in 3D nel quale un giovane pollo è convinto che gli alieni invaderanno la terra)

E, infine, magari con un adulto che vi tenga compagnia, il bellissimo Incontri ravvicinati del terzo tipo, capostipite dei film moderni di fantascienza a tema alieni.

Sono tutti film molto divertenti e appassionanti sull’argomento!

Condividi: