Art Dèco

Ocean_Five_Hotel_-_MiamiBau cuccioli, tutto bene?
Avete letto che bella giornata stanno passando i miei nipotini, Baguette e Bonton, insieme al padre, nella redazione della Gazzetta di Baulandia?

Il giornale più importante della città viene scritto nel palazzo più famoso, l’edificio più alto: il Bau Building!

Uno splendido esempio di architettura Déco.

Ma che significa questo termine?

“Art Déco” è il nome che si dà a un genere artistico tipico degli anni trenta.
Deriva dall’Esposizione Internazionale di Arti Decorative e Industriali Moderne, tenutasi a Parigi nel 1925.

Il tipo di stile che venne esposto in quell’occasione caratterizzò l’architettura, la moda e il design per due decenni.

Un tipo di arte molto ricca, di un mondo che voleva far vedere il lusso e il “colore” come un valore, prendendo anche spunto da popoli antichi come egiziani, sumeri e maya.
Il tutto però “lanciato verso il futuro” attraverso l’utilizzo di materiali quali l’alluminio, l’acciaio inossidabile, le lacche e il vetro.

Comuni al déco sono motivi di forme animali, di fogliame tropicale, di cristalli e di raggi solari.

LenseigneOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nelle decorazioni degli interni e nell’architettura abbiamo gli esempi più importanti di tale stile.

Il Chrysler Building e l’Empire State Building, a New York.stazione milanoChrysler_building

 

La Stazione di Milano Centrale a Milano

 

A Miami, in Florida, c’è la più alta concentrazione al mondo di questa architettura.

Anche a Baulandia però, tra l’Hotel Baulton e il Bau Building abbiamo degli esempi bellissimi di questo stile… vedrete che presto i miei nipotini vi faranno conoscere tanti altri splendidi scorci della nostra isola!

Bau a tutti e fate sogni colorati!

Condividi: