Il Basket

760px-Basketball_through_hoopBau, cuccioli, tutto bene?
Qualche giorno fa ho avuto occasione d’insegnare a Bonton e ai suoi amici a giocare a Bausket.
La versione di Baulandia di uno sport moto divertente che si pratica tra gli esseri umani.

Dr._James_Naismith

Dr. James Naismith

Basket, infatti, è l’abbreviazione di “basketball” un termine inglese che, tradotto letteralmente, negli anni trenta è diventato, in Italia, “pallacanestro”
Uno sport di squadra in cui due formazioni di cinque giocatori ciascuna si affrontano per segnare con un pallone nel canestro avversario.

Il basket è nato negli Stati Uniti e più precisamente a Springfield (Massachusetts) nel 1891, grazie all’idea di James Naismith, medico e insegnante di educazione fisica canadese. Grazie all’attività della Federazione Internazionale Pallacanestro, fondata nel 1932, questo sport si è diffuso presto in tutto il mondo.
Nel 1936 è diventato uno sport olimpico.800px-FIBA_Basketballs_2004-2005

La palla da basket, la “palla a spicchi”, è sferica, di materiale sintetico e ruvido, in modo da facilitare la presa dei giocatori (anche con le mani sudate!).
È possibile che vi siano palle realizzate anche in cuoio o altri materiali.

Il Basket è nato principalmente come sport per aggregare i ragazzi e come tale si è realizzato anche nella variante dello street basket, molto giocata negli stati uniti, dove molti talenti dello sport professionistico hanno imparato a giocare proprio nei campi cittadini, i cosiddetti playground, prima ancora che a scuola.VeniceBeachStreetballers

I playground americani sono divenuti così celebri che intorno ad essi si è creato un alone di leggenda che ha alimentato la passione per la pallacanestro dei giovani giocatori di tutto il mondo.
Data la necessità di infilare la palla nel canestro che si trova in posizione elevata spesso sono avvantaggiati i giocatori più alti.
Tra di essi vale la pena di ricordare Sun Mingming, un cestista cinese che, con i suoi 2 metri e 35 cm è il giocatore di basket professionistico più alto della storia (pensate che il suo numero di scarpe è il 62!).

Sun Mingming

Sun Mingming

Un canestro può valere due o tre punti e, per tale motivo, spesso le partite finiscono con punteggi molto alti.
La partita che è terminata, con il punteggio più elevato, sino ad ora, risale al 17 dicembre 1991.
Giocata tra i Miami Heat e Cleveland Cavaliers,  è terminata con l’incredibile risultato di 148 a 80!

E voi, cuccioli, avete mai giocato a pallacanestro?
Divertitevi e approfittate delle vacanze per fare tanto movimento, mi raccomando!

Condividi: