Mondiali di Calcio – Brasile 2014

Bau, Cuccioli!
Vi siete divertiti a leggere le curiosità sui mondiali di calcio del passato?
Che ne dite di qualche curiosità su quelli che si stanno giocando?
fifa_2014-world-cup
Bene, comincio a raccontarvi che…

Il Brasile ospiterà il 20esimo Mondiale della storia ed è anche l’unica squadra ad aver partecipato a tutte le 20 edizioni.
Si giocano qui i mondiali per la seconda volta, dopo il 1950.

La Germania ha disputato 100 partite ai Mondiali e quella giocata contro il Portogallo, e vinta per 4 a 0 è stata la centesima!

La nazione che partecipa a questa edizione che ha la più alta popolazione è quella degli Stati Uniti (316 milioni di abitanti) mentre l’Uruguay è quella con il minor numero di abitanti (circa 3,3 milioni).

Questa edizione è la prima a sfruttare la goal-line technology, che eviterà i cosiddetti “goal fantasma”. Ben 14 telecamere e computer valuteranno se il pallone è entrato in rete o meno.
Mentre il servizio di sicurezza sarà formato da droni e robot, che monitoreranno la folla a caccia di potenziali pericoli.
Insomma, un mondiale fantascientifico!

Grazie a un costo stimato compreso tra i 14 e i 16 miliardi di dollari, questi sono i mondiali più costosi fino ad ora.
coppa_del_mondo
La squadra che trionferà ai Mondiali di calcio 2014 intascherà 35 milioni di dollari, mentre alla seconda classificata ne spetteranno 25 milioni.

Per la prima volta, come avrete già visto, gli arbitri segnano il punto di battuta dei calci di punizione (e, in alcuni casi, la distanza tra questo e la barriera avversaria) con una bomboletta di vernice spray.
La cosa meravigliosa sta nel fatto che tale vernice svanisce da sola nel giro di un minuto, senza lasciare segni sul campo!

Ciascuna squadra partecipante ai Mondiali 2014 ha fatto delle richieste particolari riguardo al proprio alloggio in hotel.
I giapponesi, per esempio, hanno chiesto una vasca a idromassaggio (una Yakuzi) in ogni stanza.
La Francia ha voluto sapone liquido al posto delle consuete saponette e l’Ecuador… ha prenotato una fornitura di banane originarie del proprio Paese!

Condividi: