Strumenti Assurdi di Mamma Strimpella – Flexatone

Bau, Cuccioli, come state?

Spero di trovarvi tutti in forma.

Quanto a me, tra una lezione di musica e l’altra, qualche giorno fa leggevo, divertendomi molto, il blog di Zio Champion e i suoi articoli sugli sport strani.

Tra una risata e l’altra mi è venuta l’idea di cominciare ascrivere anche io una serie di articoli dedicati agli strumenti musicali più strani che siano mai stati inventati (o anche solo a quelli più particolari).

Che ne dite, cuccioli, avete voglia di partire con me per questo viaggio tra le curiosità della musica?

Cominciamo con uno strumento recente, il Flex- a-tone:

Inventato nel 1922 in Gran Bretagna e brevettato due anni dopo anche negli USA, questo strano strumento è composto da una lamina metallica che, tenuta con un manico, viene piegata con due dita per variarne la tensione e, contemporaneamente, viene battuta da uno o due martelletti per svilupparne il suono.

Il Flexatone può emettere suoni dal timbro molto comico o, al contrario, molto inquietante.

È stato usato nel jazz, musica che negli anni trenta trovava alcuni dei suoi più grandi esponenti, nel funk, e nelle colonne sonore dei cartoni animati.

Ma la cosa migliore, e lasciare la parola al suono, sentitelo con le vostre orecchie:


Arrivederci a presto, cuccioli, con altri strumenti assurdi!

Condividi: